False fatture per 500 mila euro, Gdf sequestra 230 mila euro

Uno stratagemma contabile basato su fatture per operazioni inesistenti, per un importo di quasi 500 mila euro, è stato scoperto dalla Guardia di Finanza di Trieste, nei confronti di una società operante nel settore della ricerca di personale per sfilate di moda e spettacoli. In coordinamento con la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trieste è stato eseguito il sequestro di denaro per oltre 230 mila euro su un conto corrente aperto presso una banca del capoluogo giuliano. (ANSA).

ANSA

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Fogliano Redipuglia

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...

    */